giovedì 29.06.2017
caricamento meteo
Sections

La Regione Emilia-Romagna allo European Industry Day

Si è tenuta oggi, nella sede della Commissione Europea, la Giornata Europea dell’Industria. L'assessore Patrizio Bianchi: generare complementarietà intelligenti, ripensare la politica di coesione, mettere in primo piano l'istruzione

Si è tenuta oggi,  nella sede della Commissione Europea, la Giornata Europea dell’Industria: un’iniziativa che la Commissione organizza per supportare i programmi  e i piani di investimento sul mercato industriale europeo messi in campo in questi anni da Horizon 2020, alla Strategia per il Mercato Unico, all’economia circolare e, infine  con “Digitising European Industry”, un approccio alla competitività industriale che ambisce a rafforzare imprese, cittadini e regioni verso il futuro.  Alla giornata hanno preso parte i maggior rappresentanti del settore a livello europeo e i principali stakeholders della UE per stimolare il dibattito verso l’agenda della politica industriale UE del futuro. All’evento hanno partecipato  i vertici della Commissione UE assieme a decision-makers, imprenditori, innovatori, esperti di tecnologia e digitale. Erano presenti anche i rappresentanti dei settori tradizionali così come di quelli “disruptive” hanno presentato le loro vision sul settore. L’iniziativa si è aperta con un videomessaggio del Presidente  della Commissione europea Jean Claude Juncker e ha coinvolto il Vice presidente  Jyrki  Katainen ed i Commissari Bieńkowska (Mercato Interno, PMI e imprenditoria) e Moedas (Ricerca e Innovazione). Era presenta alla giornata anche l’Assessore Bianchi che ha partecipato alla sessione “Trasformazione Industriale nelle Regioni Europee”, moderata da Marc Lamaitre - Direttore Generale della DG Politica Regionale e Urbana, con Alexander Arriola - Direttore Generale per lo Sviluppo Economico, Paesi Baschi, Stefan Pan – Vice Presidente di Confindustria, Bianca Dragomir – General Manager di Avaesen ed a Edgar Szewczyk – Ufficio regionale della voivodship Podkarpackie. Il Direttore Lamaitre ha introdotto l’intervento dell’Assessore Patrizio Bianchi riferendosi all’Emilia-Romagna come regione caratterizzata da un “dinamismo innovativo”.

Bianchi-EU“Lo European Industry Day è la celebrazione di un rinascimento dell’industria, un rilancio da intendere in un senso molto ampio – ha sottolineato Bianchi nel suo intervento-  I territori sono cruciali per favorire una rigenerazione ed un dinamismo dell’industria. La geografia politica dell’UE prevede diversi centri e diverse periferie ed e’ per questo indispensabile creare dei linkages orizzontali e verticali per rigenerare l’industria. E’ altrettanto necessario – ha continuato l’assessore -individuare una programmazione sul lungo periodo con misure concrete per favorire l’occupazione e prevedere che le numerose strategie che esistono in Europa possano essere collegate. La specializzazione da sola non è sufficiente, deve combinarsi ad una complementarietà intelligente.  L’Europa è fatta di tanti e diversi territori e comunità. L’essenza della politica industriale deve articolarsi tra coesione e complementarietà intelligente. È importante anche favorire meccanismi e strumenti in grado di rigenerare connessioni e garantire un approccio integrato e comprehensive. La politica di coesione, va ripensata integrando la stessa vision della strategia per la specializzazione intelligente. Generare complementarietà intelligenti- ha concluso Bianchi- ripensare la politica di coesione e mettere in primo piano l’istruzione, sono la chiave per la politica industriale europea del futuro”. In qualità di chair della rete Vanguard Initiative, l’Assessore Patrizio Bianchi, ha ribadito l’importanza della collaborazione tra regioni UE ed ecosistemi territoriali, e ha ribadito che l’innovazione avviene nei territori e le regioni avanzate devono essere anche regioni responsabili e connesse con altri territori d’Europa.

Nel corso della giornata l’assessore Patrizio Bianchi ha partecipato ad incontri bilaterali con il Commissario Moedas e ad incontri con i Direttori Generali M. Lemaitre (DG politica regionale e urbana), L.Evans (Mercato Interno, PMI e imprenditoria) e il Direttore Tokarski (Mercato Interno, PMI e imprenditoria), occasione nella quale la Regione è stata riconosciuta un partner credibile e dal “dinamismo innovativo”, così come apprezzamento è stato espresso per il percorso della Vanguard Initiative -  di cui l’Assessore Patrizio Bianchi ha la presidenza.

Azioni sul documento
Pubblicato il 28/02/2017 — ultima modifica 28/02/2017

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali