martedì 17.01.2017
caricamento meteo
Sections

Maastricht. Bonaccini presidente del Consiglio dei Comuni e delle Regioni d'Europa (CCRE)

Primo italiano a rivestire la carica di presidente, ha superato ai voti la candidatura del sindaco di Bruxelles
Maastricht. Bonaccini presidente del Consiglio dei Comuni e delle Regioni d'Europa (CCRE)

Foto i Stafano Bonaccini, Presidente regione Emilia-Romagna

Bonaccini  "L'Europa ha bisogno di nuova linfa vitale che può e deve essere fornita dagli enti locali e regionali"

Bologna – E' la prima volta, dalla sua data di fondazione che un italiano assume la carica di presidente. Il Consiglio dei Comuni e delle Regioni d'Europa è la più grande Associazione europea di Enti territoriali. Costituitosi nel gennaio del 1951 a Ginevra, raggruppa gli amministratori di oltre 100.000 enti territoriali in 28 paesi dell'Unione europea, dell'Europa centrale e orientale e di Israele.

Già Presidente Aiccre, la sezione italiana del CCRE, Stefano Bonaccini ha dichiarato: “Sarò Presidente nel segno dell'unità e della trasparenza. L'Unione europea sta attraversando una delle fasi più difficili della sua storia, lo stesso processo di integrazione europea sembra essersi bruscamente arrestato: per l'Europa c'è bisogno di un progetto forte e condiviso e, soprattutto, di una nuova linfa vitale che può e deve essere fornita dagli enti locali e regionali. L'Unione europea deve superare l'idea che rigore ed austerità portino a recuperare fiducia tra i cittadini"

 

 

 

Azioni sul documento
Pubblicato il 13/12/2016 — ultima modifica 13/12/2016

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali